top of page
mongolia - yurta

Mongolia Centrale. Kharakorum, l’antica capitale dell’Impero Mongolo

Tour Mongolia 7 giorni

Pacchetto: per individuali, partenze con date flessibili.

Quote scontate per gruppi su richiesta

Durata: 7 giorni 6 notti

Codice: M-7-7-E

Sistemazione: campi turistici attrezzati

Trattamento: pensione completa

Escursioni: incluse come da programma

Highlights: giro in camello nel deserto, spettacoli folkoloristici, esperienza in famiglia nomade, visita alle sorgenti termali e osservazione dei cavalli selvaggi Takhi-Przewalski

Mongolia Parco Nazionale di Gokhi-Terelj
Programma

 

Ulaan Baatar – Show folk nomade - Bayan Gobi - Kharakorum - Lago Terkhiin Tsagaan Nuur -  Fonte termale Tsenher - Lago Ugii –Parco nazionale Hustai – Statua di Gengis Khan – Ulaan Baatar

1 giorno

Incontro con la guida e l'autista a Ulan Bataar (Ulan Bator).

Trasferimento al campo nomade mongolo.
Spettacolo folk dei nomadi mongoli (esperienza sulla vita quotidiana della famiglia tradizionale mongola e dei pastori nomadi)
- produzione di latticini e degustazione

- dimostrazione reale dello spostamento della famiglia di pastori mongoli con buoi e cammelli
- la mungitura degli yak, pecore, capre e giumente
- realizzazione di feltro e concia
- strumenti musicali nazionali e canti popolari
- spettacolo con i cavalli

Pranzo al campo.
Lungo la strada, visita alle montagne di Khogno Khaan. Questa zona rappresenta un'immagine unica dei contrasti naturali che uniscono il deserto mongolo del Gobi e i paesaggi di Hangaj. Passeggiata sulle dune di sabbia, Elsen Tasarhai. Escursione in cammello. Cena e pernottamento al camp
o.


2 giorno
Colazione. Visita delle rovine del monastero locale Ovgon Khhid. Trasferimento al Kharakorum, l’antica capitale dell’Impero Mongolo. Pranzo. Visita di uno dei più grandi monasteri della Mongolia: Erdene Zuun, fondato nel 1586. E’ il più antico monastero del paese ed anche il primo monastero Buddista in Mongolia. Il tempio ha una preziosa collezione di opere d’arte, con lavori di importanti artisti del Buddismo. Visita al Museo di Kharakorum, dove possiamo conoscere più in dettaglio la storia dell'Impero Mongolo e l'importanza che il Karakorum ebbe nella sua crescita, essendo non solo la capitale di un vasto impero mongolo, ma l'epicentro del commercio lun
go tutta la Via della Seta. Visita il mercato locale e passeggiata nei dintorni. Arrivo al campo. Cena. Pernottamento al campo.

3 giorno
Colazione. Trasferimento per Tsetserleg. Visita al museo etnografico locale (Museo Arhangai Aimag). La sala principale si concentra sullo stile di vita tradizionale mongolo, con esposizioni di costumi, strumenti tradizionali, ger, strumenti musicali, armi e selle. Visita al monastero locale e al complesso del Buddha. Pranzo lungo la strada. Guidando verso il lago Terkhiin Tsagaan Nuur. Sulla strada sosta al fiume Chuluut. Arrivo al campo. Tempo libero per una passeggiata in mezzo alla natura. Cena. Pernottamento al campo.

4 giorno

Colazione. Gita per visitare il cratere del vulcano Khorgo. Il vulcano Khorgo è un vulcano spento situato sul lato est del lago Terkhiin Tsagaan. Era l'ultimo vulcano attivo in Mongolia.Proseguimento per i sorgenti termali di Tsenher. Arrivo e la visita ai sorgenti termali di Tsenher, la zona balneare conosciuta come una delle più importanti della Mongolia. Possibilità di fare il bagno. Cena. Pernottamento al campo.

5 giorno
Colazione. Trasferimento al lago Ugii, esteso 27 kmq, ricco di pesce persico e luccio. Ugii Nuur è un posto meraviglioso per osservare la vita degli uccelli: gru e anatre. Pranzo sul lago. Trasferimento al Parco Nazionale di Hustai. Lungo la strada visita alle rovine della fortezza di Khar Bukh (Khar Bakhin Balgas) e alle dune di sabbia di Moltsog Els. Sistemazione al campo. Trasferimento per osservare i cavalli selvaggi Takhi-Przewalski che vivono nella zona dal 1993 quando sono stati reintrodotti nella loro terra natale. Qui è possibile avvistare e fotografare questi splendidi animali. Cena. Pernottamento al campo.

6 giorno
Colazione. Trasferimento al complesso della statua di Chingis Khan che si trova a circa 65 km da Ulaanbaatar. Questa statua è la statua più grande del mondo di un cavaliere su un cavallo eretta in Mongolia. Visita e foto. Continua il percorso fino al Parco Nazionale di Gokhi-Terelj. Visita La Roccia Tartaruga. Visita al pittoresco centro di meditazione buddista di Aryapala, da qui alle vostre spalle si apre lo stupefacente scenario. Visita alla famiglia nomade con il pranzo. Giro a cavallo di 1 ora. Trasferimento al campo, cena e pernottamento.

7 giorno
Colazione. Rientro ad Ulaanbaatar. Tour della città di Ulaanbaatar incluso la visita del Monumento commemorativo Zaisan. Si tratta del capolavoro del realismo socialista ed insieme un punto panoramico sulla città e sulle alture circostanti. Visita Museo di belle arti Zanabazar che espone una splendida collezione di quadri, bassorilievi e sculture, tra cui molte opere del famoso scultore Zanabazar. Visita al Palazzo d'Inverno di Bogd Khan. La seconda parte del giro città: visita il monastero Gandan Khid, il più grande ed il più imponente di Ulaanbaatar e la sede del capo spirituale buddista della Mongolia. Il suo nome significa “luogo meraviglioso della prefetta gioia”. Visita al Museo Nazionale di Storia Mongola. Visita della piazza principale della città Sukhbaatar con enormi statue in bronzo di Chinggis Khaan, accompagnate da quelle del figlio Ogedei e del nipote Kubai rispettivamente sul fianco ovest ed est. Visita allo spettacolo folcloristico serale. Cena. Dopo cena trasferimento all’aeroporto, stazione ferroviaria o hotel (eventualmente prenotato).

1 partecipante

quote su richiesta

2 partecipanti

da 1.753 € 

3-5 partecipanti

da 1.409 € 

6-9 partecipanti

da 1.284 € 

10-20 partecipanti

quote su richiesta

supplemento singola

180 € 

Quote commissionabili agenzie viaggi e t.o.  
e quote scontate per gruppi

Richiedi un preventivo

Il modulo è stato inviato!

incluso nel tour

  • sistemazione in camping attrezzato (6 notti)

  • trasporti privati come da programma

  • servizio guida come da programma (italiano o inglese)

  • ingressi ai parchi nazionali, monasteri, musei, statua di Gengis Khaan

  • trattamento: pensione completa, pasti come da programma

  • giro in cammello

  • spettacoli folkloristici inclusi nel programma

non incluso

  • voli internazionali (prenotabili autonomamente o quote su richiesta)

  • eventuale estensione hotel a Ulan Bataar prima o dopo il tour

  • guida in spagnolo, francese, tedesco (su richiesta)

  • servizi extra e pasti non menzionati nel programma

  • polizza assicurativa medica

  • quanto non menzionato alla voce “Incluso nel tour”

Altri programmi di viaggio in Mongolia

Vi proponiamo alcuni esempi di programma per il vostro viaggio in Mongolia. Incoming Tours e' specializzata in viaggi organizzati per gruppi precostituiti. Per individuali possiamo studiare itinerari ad hoc e ottimizzarli dal punto di vista dei costi, delle visite e della durata. Tutti i programmi sono personalizzabili e ottimizzabili in base alle vostre esigenze.

Per le vostre richieste potete scriverci a info@incoming-tours.com

scheda Paese: Mongolia

Mongolia in breve

capitale: Ulaan Bataar

popolazione: circa 3,4 milioni

lingua: mongolo

fuso orario: +7 ore (Italia), +6 con ora legale

moneta: Tughrik (MNT) - circa 3.700 per 1 euro (gen 2023) 

prefisso per l’Italia: 0039
prefisso dall’Italia: 00976

sicurezza: nessuna segnalazione su particolari problemi di sicurezza.

documenti: per i cittadini dell'Unione europea ingresso con passaporto (occorre validita' residua di 6 mesi dalla data di uscita dal Paese.

quando visitare la Mongolia

la Mongolia e' caratterizzata da un clima continentale, piuttosto rigido, con  inverni molto freddi con temperature medie di 2o gradi sotto lo zero. la stagione invernale di norma interessa i mesi da ottobre a marzo.

Il clima risulta piu' mite in primavera ed estate, con temperature estive che nei mesi che vanno da giuno ad agosto possono raggiungere i +35 gradi.

viaggiare sicuri

prima di partire

Per un quadro completo rimandiamo al sito ufficiale di Viaggiare Sicuri, curato dal Ministero degli Esteri italiano e costantemente aggiornato con gli ultimi avvisi e informazioni sul Paese che visiterete. A questo link e' possibile reperire le informazioni piu' aggiornate riguardanti le norme di viaggio verso la destinazione che intendete visitare.

Perche' visitare la Mongolia

La Mongolia e' un Paese che sicuramente vale la pena visitare. Sicuramente tutti hanno sentito parlare dell'Impero Mongolo e delle gesta dei suoi Khan ma pochi ancora hanno visitato queste terre, ancora fuori dai grandi circuiti del turismo tradizionali.

La Mongolia merita di essere visitata per i suoi paesaggi naturali, praticamente intatti grazie ad una densita' di popolazione molto bassa. Dalle dune del deserto del Gobi alle ricche foreste della Mongolia centrale, un viaggio in Mongolia sicuramente non annoia il visitatore. La Mongolia e' avventura, anche in un viaggio organizzato. La Mongolia e' cultura, l'affascinante cultura nomade, unica al mondo.

mongolia

Il viaggio in Mongolia e' sicuro?

La Mongolia e' avventura, abbiamo detto. Lo spirito di avventura che caratterizza un viaggio in Mongolia va sempre di pari passo con la sicurezza di itinerari studiati per il turista internazionale.

Non ci sono particolari problemi di sicurezza o segnalazioni di livelli di criminalita' preoccupanti. Come sempre, anche in un Tour della Mongolia  occorre prestare maggiore attenzione nelle grandi citta' e nei luoghi particolarmente affollati.

Viaggiare in Mongolia puo' risultare piu' impegnativo rispetto ad altre destinazione caratterizzate da un turismo internazionale piu' rodato. Le infrastrutture possono essere di standard inferiore ma la sicurezza del viaggiatore e' la prima preoccupazione che ci impegna a proporre itinerari adatti a tutti, a veri viaggiatori con sete di scoperta, disposti a qualche piccola rinuncia per cogliere l'essenza di questa splendida nazione, la Mongolia. 

Come arrivare in Mongolia

La Mongolia e' collegata ai principali aeroporti mondiali con voli diretti e con scalo verso la sua capitale, Ulan Bataar, che si e' dotata di recente di un moderno aeroporto internazionale, l'Aeroporto Chengis Khan.

La Mongolia e' inoltre raggiungibile in treno sia dalla Russia sia dalla China. Ulan Bataar e' infatti una delle principali stazioni della Ferrovia Trans Mongolica che collega Mosca a Pechino passando per la Mongolia, coprendo la distanza di 7,865 km.

mongolia
ferrovia transmongolica

E' necessario il visto per la Mongolia?

La Mongolia e' una delle destinazioni meno toccate dal turismo internazionale pur avendo un'offerta turistica di tutto rispetto. La Mongolia e' anche una delle nazioni piu' aperte al turismo per quanto concerne la politica dei visti.

La maggior parte dei visitatori provenienti dal resto del mondo possono entrare nel paese senza la necessita' di richiedere un visto per la Mongolia. La politica di ingresso senza visti e' naturalmente per scopi turistici e il periodo di esenzione del visto varia da un minimo di 21 a un massimo di 90 giorni, in base alla nazionalita' del viaggiatore.

Consigliamo comunque di verificare gli ultimi aggiornamenti sui requisiti per l'ingresso in Mongolia sul sito ufficiale dell'ambasciata mongola del vostro Paese di residenza, anche riassunti a questo link.

La cucina della Mongolia

La cultura nomade in Mongolia ha fortemente influenzato anche la sua cucina. La Mongolia e' una terra con una forte tradizione di allevamento di animali, come mucche, cavalli, capre, pecore e cammelli. La sua cucina e' prevalentemente dominata da piatti di carne con un ampio utilizzo di latticini. 

Huushuur - mongolia

Huushuur 

Piatto di derivazione russa, Huushuur  sono frittelle di pastella ripiene di carne macinata. E' il piatto principale servito al Naadam, festival tradizionale mongolo.

Khorkhog - mongolia

Khorkhog

Si tratta del tradizionale metodo di barbecue nomade  mongolo. Carne di agnello o capra e verdure vengono cotte in una pentola con sassi di fiume roventi.

Buuz - mongolia

Buuz

Forse il piatto piu' popolare. Sono dei ravioli ripieni di carne macinata (solitamente agnello, cipolle, cumino e altre spezie. Le forme variano in base alla regione.

Borts - mongolia

Borts

E' il tipico metodo di conservazione della carne di tradizione nomade. Si basa sull'essicazione all'aria fresca  della carne di manzo, capra o cammello.

Tsuivan - mongolia

Tsuivan

Tipico piatto di noodle mongolo a base di carne e verdure, tradizionalmente fatto con montone, ma spesso anche con maiale o manzo.

Airag - mongolia

Airag

Bevanda tipica dei nomadi mongoli, fatta con latte fermentato ti cavalla. Il sapore e' leggermente acido ma gradevole e ha un piccolo contenuto alcolico.

Guriltai Shul - mongolia

Guriltai Shul

Tipica zuppa mongola. La si puo' incontrare in diverse varianti, in genere gli ingredienti sono carne di montone o manzo, verdure, cipolle e noodles. 

Boortsog - mongolia

Boortsog

Frittelle tipiche di tutta l'Asia centrale, fatte con farina, burro, acqua, zucchero. Accompagnano il te' e possono essere serviti con miele o formaggio

Artigianato, souvenir e cashemire in Mongolia

Anche la tradizione artigianale della Mongolia e' fortemente intrecciata alla vita nomade che caratterizza il popolo mongolo.

I prodotti in lana sono di buona fattura e di alta qualita'. La produzione di cashmere e' molto diffusa grazie alla forte diffusione dell'allevamento in Mongolia. Quasi il 50% del cashemere mondiale viene prodotto in Mongolia e sul posto si possono trovare lavorazioni con un ottimo rapporto qualita' prezzo.

Oltre alla produzione tessile si trovano souvenir di ottima fattura in pelle, soprattutto borse dal design tipico, ma anche portafogli, cinture e scarpe.

Ottima qualit'a anche dell'artigianato mongolo basato sull'intaglio del legno, in particolare molto apprezzati sono i giochi per bambini e i puzzle tipici.

cashemere - mongolia
bottom of page