top of page
armenia - monastero tatevskii

Partenze Garantite Caucaso 2023 - 2024

Tour Caucaso in 16 giorni

Azerbaijan
    Georgia
       Armenia

Pacchetto: partenze garantite su date fisse per individuali. Quote scontate per gruppi precostituiti

Durata: 16 giorni 15 notti

Codice: CAU-16-15-PG

Sistemazione: hotel

Escursioni: incluse come da programma. Molte visite sono effettuate a piedi e sono spesso previste scale.

Trattamento: B&B, 5 pranzi e 5 cene, 3 degustazioni vino georgiano e armeno

Highlights: tour combinato Azerbaijan, Georgia e Armenia

caucaso

Nota tour: Itinerario, quote e programma sono soggetti a riconferma, possono variare in caso di modifiche agli operativi volo e treni e in caso di fluttuazione dei tassi di cambio.

Per preventivi: potete inviare le vostre richieste a info@incoming-tours.com

Programma

 

1 giorno arrivo a Baku (Azerbaijan)
Arrivo a Baku. Trasferimento in hotel. Check-in. Tempo libero.


2 giorno Baku – Gobustan – Baku (Azerbaijan)

Colazione. Giro turistico guidato di Baku. Passeggiata lungo il Viale dei Martiri, noto come "Shehidler Khiyabany" tra la gente del posto, con una splendida vista sulla costa di Baku. Trasferimento a Icheri Sheher, la parte vecchia della città. Visita al Palazzo di Shirvanshah, il Caravanserraglio, la Torre della Fanciulla e la piazza del mercato principale, che ospita numerosi studi d'arte e bancarelle di souvenir. A seguire visita a Via Nizami e alla Piazza della Fontana. Dopo pranzo, escursione a Gobustan per visitare il Museo dei petroglifi, risalenti al 10.000 a.C. Il paesaggio culturale dell'arte rupestre di Gobustan è un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO. Tempo permettendo, a bordo di un veicolo 4x4 visiteremo i vulcani di fango (Gobustan ospita quasi la metà dei vulcani di fango del mondo). Ritorno a Baku. Cena di benvenuto in un ristorante tradizionale azero. Pernottamento in albergo.


3 giorno Baku – Ateshgah – Baku (Azerbaijan)

Colazione. Partenza per la penisola di Absheron per visitare Ateshgah, situata nel villaggio di Surakhany. Gli zoroastriani dall'India viaggiavano per migliaia di km fino ad Ateshgah per adorare il fuoco che esce dalla terra. Rientro a Baku per visitare l'iconico Centro Culturale Heydar Alyev, che si trova in un bizzarro edificio progettato dall'architetto iracheno-britannico Zaha Hadid. Tempo libero nel pomeriggio. Pernottamento in albergo.

4 giorno Baku – Shamakhi – Lahich – Sheki (Azerbaijan)

Colazione. Partenza da Baku verso Sheki. Lungo la strada sosta al Mausoleo di Diri Baba nel villaggio di Maraza. Proseguimento per Shamakhi per visitare la storica Moschea Juma, restaurata nel 2013. Se il tempo lo permette, seguirà un viaggio panoramico attraverso il Girdimanchay River Canyon fino al villaggio di Lahich del V secolo. Lahich è ricca di valore storico e culturale, con affascinanti strade acciottolate. È famoso per i suoi sistemi di approvvigionamento idrico e fognario medievali e per i suoi numerosi laboratori tradizionali dove vengono realizzati gioielli, oggetti in rame, tappeti, ceramiche, pugnali e strumenti di ferro. Proseguimento fino a Sheki, una cittadina medievale situata in una lussureggiante zona montuosa, particolarmente famosa per il suo dolce, il baklava. Arrivo a Sheki e pernottamento in hotel.

Pranzo durante le escursioni.

5 giorno Sheki – Confine georgiano – Kvareli – Akhasheni (Azerbaijan-Georgia)

Dopo la colazione e il check-out in hotel, visita il colorato Sheki Bazaar. Qui puoi trovare praticamente tutto ciò che potresti desiderare di mangiare: frutta e bacche locali, spezie, pane appena sfornato, miele, formaggi e dolci Sheki. Proseguimento fino al Palazzo Sheki Khan, circondato dalle mura della fortezza medievale. Visita alle botteghe artigiane e al famoso caravanserraglio. Partenza da Sheki verso il confine con la Georgia (115 km, ~2 ore). Attraversamento del confine e visita alla parte orientale della Georgia, famosa per le sue tradizioni di viticoltura e vinificazione. La prima tappa sarà la cantina Khareba, vicino alla città di Kvareli. L'esclusiva cantina di Khareba si trova in un tunnel scavato nella roccia. Originariamente costruito per scopi militari, oggi il tunnel è utilizzato per conservare i migliori vini di Kakheti. Visita alla cantina con degustazione. Trasferimento all'Akhasheni Wine Resort per la notte. Questo resort è circondato da splendidi vigneti e offre una vista mozzafiato sulle montagne del Caucaso: il luogo perfetto per fare una pausa prima di continuare il nostro viaggio in Georgia.

Pranzo durante le escursioni.

6 giorno  Relax al Wine Resort (Georgia)

Colazione. Giornata di relax al Wine Resort per goderti la natura, i vigneti e la piscina all'aperto. Il Resort offre anche corsi di perfezionamento in cucina di piatti tradizionali georgiani e una sala di degustazione di vini. 

7 giorno Kakheti - Tsinandali – pranzo in famiglia locale – Sighnaghi – Bodbe – Tbilisi (Georgia)

Colazione. Proseguimento delle visite alla regione di Kakheti.

Visita alla tenuta Tsinandali, la residenza dei duchi di Georgia, con il suo bellissimo giardino all'inglese, un museo e una cantina che apparteneva al principe Chavchavadze, personaggio pubblico e poeta del XIX secolo. Il pranzo si terra' pranzo presso una famiglia locale, per godere di una festa tradizionale e ascoltare i migliori brindisi georgiani, un vero e proprio rito.

Proseguimento del tour con la visita a Sighnaghi, la città reale, detta "Città dell'amore". Questa città, circondata da mura difensive con 23 torri, era un importante centro commerciale sulla Via della Seta. Proseguimento per il Convento di Bodbe: secondo la leggenda, questo è il luogo di sepoltura di San Nino, che convertì la Georgia al cristianesimo nel IV secolo. Dal 1889, a seguito di un decreto dello Zar Alessandro III di Russia, il Convento di Bodbe funziona come convento femminile. Nel pomeriggio arrivo a Tblisi. Pernottamento in albergo.

8 giorno Tbilisi (Georgia)

Prima colazione.  Giro turistico di Tbilisi. Si inizia dalla chiesa di Metekhi e dal monumento a Vakhtang Gorgasali, il leggendario fondatore di Tbilisi. Visita la fortezza di Narikala con una vista panoramica mozzafiato sulla città. Passaggio esterno davanti all'unica moschea di Tbilisi, verso il quartiere dei bagni di zolfo. Passeggiata nella zona di Sharden, ricca di stradine con accoglienti caffetterie, enoteche e negozi di souvenir, dove si respira la storia della vecchia Tbilisi. Visita alla Cattedrale di Sioni, alla Basilica di Anchiskhati e alla famosa torre dell'orologio del Teatro Rezo Gabriadze, prima di attraversare il Ponte della Pace fino a Rike Park. Tempo libero.  In serata cena di benvenuto in Georgia. Pernottamento in albergo.

 

9 giorno Tbilisi – Jvari – Mtskheta – Kazbegi – Gudauri (Georgia)

Dopo colazione, partenza per il nord della Georgia. La prima tappa sarà al Monastero di Jvari, costruito su una collina, un vero capolavoro architettonico del primo periodo medievale. Da qui si può godere della vista della confluenza dei fiumi Aragvi e Mtkvari. Proseguimento per Mtskheta, una delle città più antiche della Georgia, centro culturale e religioso del paese. Mtskheta era la capitale del regno georgiano orientale di Kartli dal III secolo a.C. Visita Svetitskhoveli, la cattedrale principale di Mtskheta, luogo sacro dove è custodita la veste di Cristo. Successivamente, attraverseremo il Passo Jvari, con una breve sosta al punto panoramico "Amicizia fra i Popoli", risalente all'era sovietica, che si affaccia su una profonda gola della catena montuosa del Caucaso. A Kazbegi si passa a un veicolo a quattro ruote motrici per raggiungere la Chiesa della Santissima Trinità di Gergeti (situata a un'altitudine di 2.170 m), con una vista mozzafiato sul Monte Kazbegi. Arrivo in serata a Gudauri. Pernottamento in hotel.

10 giorno Gudauri – Ananuri – Uplistsikhe – Gori – Tbilisi (Georgia)

Colazione. Trasferimento per il complesso architettonico di Ananuri, un'antica residenza dei duchi Argveti, che presenta chiese e torri risalenti al XVI e XVII secolo e si affaccia magnificamente sul bacino di Jinvali. Visita alla città rupestre di Uplistsikhe, che risale al periodo ellenistico ed è notevole per la sua combinazione unica di vari stili di architettura scavata nella roccia, sia pagani sia cristiani. Proseguimento per la città natale di Stalin, Gori. Visita il Museo di Stalin , che comprende più di 60.000 manufatti, la minuscola casa in cui nacque Stalin e l'impressionante treno antiproiettile utilizzato da Stalin per viaggiare a Yalta e Potsdam. Arrivo a Tbilisi in serata. Pernottamento in albergo.

 

11 giorno Tbilisi – giornata libera (Georgia)

Colazione. Giornata libera a Tbilisi.
Proponiamo una masterclass culinaria facoltativa sul cibo tradizionale georgiano. La masterclass comprende 3-4 piatti e snack e dura 4-5 ore. Occorre prenotarla in anticipo.
In alternativa suggeriamo le seguenti attività e luoghi da visitare autonomamente a Tbilisi:
- Georgian National Museum (Viale Rustaveli) per visitare la mostra “Archaeological Treasury”;
- National Gallery (Viale Rustaveli) con le opere dei famosi artisti georgiani Niko Pirosmani, David Kakabadze e Lado Gudiashvili;
- Mercato delle pulci di Tbilisi dove si possono trovare antichità (molte delle quali risalgono all'era sovietica), dipinti di artisti locali e souvenir georgiani fatti a mano;
- Viale David Agmashenebeli, via pedonale recentemente rinnovata piena di edifici storici con facciate in stile art nouveau, pseudo gotico e classicista con un mix di ornamenti e balconi tipici georgiani. Lungo tutta la strada ci sono molti accoglienti caffè d'arte, gallerie, negozi e wine bar;
- Dezertirebi Bazaar, mercato con prodotti locali e naturali tra cui dolci georgiani (come il churchkhela); vari tipi di frutta secca, noci e spezie; e formaggi georgiani;
- Funicolare per il monte Mtatsminda con splendida vista su Tbilisi;
- Passeggia a Sololaki, quartiere in stile art nouveau;


In serata, puoi visitare i famosi bagni sulfurei di Tbilisi per rilassarti nell'acqua calda e naturalmente arricchita di zolfo dopo una lunga giornata di esplorazione (sono disponibili sia camere pubbliche che private, ma quelle private devono essere prenotate in anticipo).
Per coloro che sono interessati alla cultura, suggeriamo di visitare il Teatro dell'Opera di Stato della Georgia per assistere a uno spettacolo di balletto o opera ( opera.ge ).

 

12 giorno Tbilisi – Confine armeno – Haghpat – Lago Sevan – Sevanavank – Yerevan (Georgia-Armenia)

Colazione. Incontro con l'autista in hotel e trasferimento al confine georgiano-armeno, Sadakhlo-Bagratashen. Passato il confine a piedi incontreremo la guida e l'autista armeni per iniziare il viaggio nella terra delle antiche tradizioni e delle antiche chiese. Partenza per la regione di Lori e visita del monastero di Haghpat, patrimonio mondiale dell'UNESCO. E' uno straordinario esempio di architettura tradizionale armena, eretto tra il X e il XIII secolo su una collina e affacciato magnificamente sul Debed River Canyon. La posizione del monastero fu scelta per proteggere la pace e la solitudine dei monaci. Quindi attraverseremo Dilijan fino al Lago Sevan, uno dei più grandi laghi d'acqua dolce di alta montagna del mondo, considerato il "gioiello dell'Armenia". La costa del lago è ricca di fitti boschi, bianche pareti rocciose, steppe montane e prati alpini. Visita al monastero di Sevanavank, che comprende due chiese - Surb Arakelots e Surb Karapet - in piedi tra numerosi khachkar. Gli edifici sono stati costruiti in tufo nero, che probabilmente ha dato al monastero il nome di Sevanavank, "Monastero Nero". Il monastero si trova sul lago ed è circondato da montagne innevate. Proseguimento per Yerevan, capitale dell'Armenia, notte in hotel.

Prazno durante le escursioni.

13 giorno Yerevan – Etchmiadzin – Yerevan (Armenia)

Dopo colazione, partenza dalla città per la Santa Sede dell'Armenia, Etchmiadzin, dove visiteremo la Cattedrale di Etchmiadzin (la residenza del Catholicos, il capo supremo della Chiesa Apostolica Armena) e il museo delle reliquie cristiane. Ritorno e visita di Yerevan, una delle città più antiche del mondo. Yerevan è anche soprannominata la "Città Rosa" e impressiona i visitatori con la sua grandiosa architettura sovietica. La nostra prima tappa a Yerevan sarà al complesso commemorativo del genocidio armeno sulla collina di Tsitsernakaberd. A seguire visita al Kaskad, una scala in pietra calcarea alta 500 metri e larga 50 metri con non meno di 572 gradini. Dalla cima del monumento si ha una vista mozzafiato sulla città che comprende il Teatro dell'Opera, il Monte Ararat, il Lago dei cigni, Piazza della Repubblica e Viale Abovyan, che vedremo camminando per le strade di Yerevan (~2 km a piedi). A seguire rientro in hotel. Pernottamento in albergo.

14 giorno Yerevan – Khor Virap – Noravank – Grotta di Areni – Yerevan (Armenia)

Colazione. Escursione al monastero di Khor Virap. Secondo la leggenda, San Gregorio l'Illuminatore (a cui si attribuisce la conversione dell'Armenia al cristianesimo) fu tenuto qui nel seminterrato per 13 anni per diffondere il cristianesimo, fino a quando il re Tradt decise di adottare la nuova religione. La posizione del monastero consente di godere di una vista superba sul Monte Ararat. Visita al complesso di Noravank , situato su una sporgenza di una gola profonda e tortuosa. Noravank si erge tra scoscese scogliere rosse dalle forme bizzarre. Visita il complesso della Grotta degli Areni dove, nel 2008, è stata ritrovata la scarpa in pelle più antica del mondo. Sulla via del ritorno a Yerevan, sosta alla cantina Hin Areniper per degustare vini ottenuti da vitigni locali. Arrivo a Yerevan. Pernottamento in albergo.

15 giorno Yerevan – Garni – Geghard – Yerevan (Armenia)

Colazione. Partenza da Yerevan per Garni, l'unico tempio pagano in Armenia sopravvissuto all'introduzione del cristianesimo nel IV secolo. A seguire visita al complesso monastico di Geghard ("lancia"). Il paesaggio che circonda Geghard è incorniciato da imponenti scogliere. L'arte decorativa incisa nella roccia riflette e spiega lo sviluppo medievale in questa regione. Il complesso sorse nel IV secolo intorno alla sorgente sacra all'interno della grotta.
Rientro a Yerevan, pomeriggio libero per le visite autonome, come:
- Fabbrica di brandy dell'Ararat;
- Museo dei Manoscritti Matenadaran;
- Museo di Storia;
- Vernissage (mercato dei souvenir).
Incontro serale per una cena di saluto in un ristorante tradizionale armeno. Pernottamento in albergo.


16 giorno Yerevan – partenza (Armenia)

Colazione.Check-out dall'hotel.

Tempo libero. Trasferimento all'aeroporto internazionale di Yerevan.

Fine servizi.

Partenze 2024

01    31.03.2024 - 15.04.2024      maggiori informazioni

02    14.04.2024 - 29.04.2024      maggiori informazioni

03    28.04.2024 - 13.05.2024      maggiori informazioni

04    12.05.2024 - 27.05.2024      maggiori informazioni

05    26.05.2024 - 10.06.2024      maggiori informazioni

06    09.06.2024 - 24.06.2024      maggiori informazioni

07    16.06.2024 - 01.07.2024      maggiori informazioni

08    30.06.2024 - 15.07.2024      maggiori informazioni

09    14.07.2024 - 29.07.2024      maggiori informazioni

10    04.08.2024 - 19.08.2024      maggiori informazioni

11    18.08.2024 - 02.09.2024      maggiori informazioni

12    25.08.2024 - 09.09.2024      maggiori informazioni

13    01.09.2024 - 16.09.2024      maggiori informazioni

14    22.09.2024 - 07.10.2024      maggiori informazioni

15    29.09.2024 - 14.10.2024      maggiori informazioni

16    13.10.2024 - 28.10.2024      maggiori informazioni

17    27.10.2024 - 11.11.2024      maggiori informazioni

​incluso nel tour
  • tutti i trasferimenti 

  • sistemazione hotel 4* (cat. locale) in doppie/matrimoniali,

  • colazione inclusa in hotel

  • escursioni in ogni città con guide locali (inglese garantito; francese,, spagnolo, tedesco e italiano su richiesta)

  • biglietti d'ingresso ai siti turistici come da programma

  • 6 pranzi (2 in famiglie georgiane)

  • 4 cene (3 con spettacolo folk)

  • 3 degustazioni di vini georgiani e armeni

  • e-visa per l'Azerbaijan

  • accompagnatore in lingua inglese da 8 persone in su

​non incluso nel tour

  • voli internazionali

  • guida in italiano (su richiesta)

  • supplemento singola su richiesta

  • pasti non menzionati nel programma

  • servizi extra e servizi alberghieri aggiuntivi

  • polizza assicurativa

  • quanto non menzionato alla voce “Incluso nel tour”

Partenze 2025

01    30.03.2025 - 14.04.2025      maggiori informazioni

02    13.04.2025 - 28.04.2025      maggiori informazioni

03    27.04.2025 - 12.05.2025      maggiori informazioni

04    11.05.2025 - 26.05.2025      maggiori informazioni

05    25.05.2025 - 09.06.2025      maggiori informazioni

06    08.06.2025 - 23.06.2025      maggiori informazioni

07    15.06.2025 - 30.06.2025      maggiori informazioni

08    29.06.2025 - 14.07.2025      maggiori informazioni

09    13.07.2025 - 28.07.2025      maggiori informazioni

10    03.08.2025 - 18.08.2025      maggiori informazioni

11    17.08.2025 - 01.09.2025      maggiori informazioni

12    24.08.2025 - 08.09.2025      maggiori informazioni

13    31.08.2025 - 15.09.2025      maggiori informazioni

14    21.09.2025 - 06.10.2025      maggiori informazioni

15    28.09.2025 - 13.10.2025      maggiori informazioni

16    12.10.2025 - 27.10.2025      maggiori informazioni

17    26.10.2025 - 10.11.2025      maggiori informazioni

Richiedi un preventivo

Il modulo è stato inviato!

Altri programmi di viaggio e tour nel Caucaso

Vi proponiamo alcuni esempi di programma per il vostro viaggio in nel Caucaso (Azerbaijan, Georgia, Armenia). Incoming Tours e' specializzata in viaggi organizzati per gruppi precostituiti. Per individuali possiamo studiare itinerari ad hoc e ottimizzarli dal punto di vista dei costi, delle visite e della durata. Tutti i programmi sono personalizzabili e ottimizzabili in base alle vostre esigenze.

Per le vostre richieste potete scriverci a info@incoming-tours.com

Perche' visitare il Caucaso

Il Caucaso e' una magnifica regione posta geograficamente sul confine tra Europa e Asia. I Paesi che lo compongono hanno una storia millenaria, la cui ricchezza va di pari passo con l'importanza strategica che da sempre caratterizza questa regione.Un tour del Caucaso e' un viaggio a ritroso nel tempo, alla scoperta di fascinose atmosfere sullo sfondo di antiche incisioni rupestri, caravanserragli della Via della Seta, monasteri e chiese medievali. Il Caucaso storicamente e' la regione che ha dato inizio alla produzione vinicola e tuttora i dolci paesaggi collinari sono coperti da infiniti vigneti. Le meraviglie naturalistiche e architettoniche della regione accompagneranno piacevolmente il vostro tour del Caucaso attraverso Azerbaijan, Georgia e Armenia, splendide perle di questa magnifica regione, con tanto da offrire ma ancora poco conosciuta.

azerbaijan - baku

Viaggio in Caucaso, tappa in Azerbaijan

L'Azerbaijan si trova nel Caucaso, affacciato sul Mar Caspio. Soprannominato "Terra del Fuoco",  pur ancora poco conosciuto e' sicuramente uno dei Paesi che sanno offrire esperienze forti e autentiche ai propri visitatori. A partire dalla sua splendida capitale, Baku, citta fortificata da una cinta di mura medievali. Accanto al suo centro storico si possono ammirare oggi una serie di costruzioni contemporanee che denotano una spinta vero la modernita' a cui tende il Paese. L'Azerbaijan ha un'offerta turistica invidiabile basata sui suoi paesaggi naturali che spaziano dalle vette del Caucaso alle spiagge del Caspio. L'Azerbaijan e' un paese ricco di cultura, con numerosi siti Patrimonio mondiale UNESCO. Negli ultimi anni l'Azerbaijan e' impegnato nell'organizzazione di eventi internazionali, uno su tutti i Gran Premio di Formula 1 che si tiene sul circuito cittadino all'interno della stessa capitale Baku. Possiamo quindi senza dubbio dire che l'Azerbaijan e' una destinazione turisitica che offre molto ad ogni tipo di viaggiatore.

Viaggio in Caucaso, tappa in Georgia

La Georgia e' uno splendido e affascinante paese nel cuore del Caucaso, sulla linea di confine che separa l'Europa e l'Asia. La Georgia e' famosa per i suoi paesaggi naturali, caratterizzati da ampie aree boschive e pittoresche montagne, ma anche per le bellezze architettoniche frutto della storia secolare del popolo georgiano. Un viaggio in Georgia non vi lascera' indifferenti. Un tour della Georgia e' sia l'occasione per scoprirne le ricchezze architettoniche e storiche sia la possibilita' di entrare in contatto con un popolo che considera sacra l'ospitalita'. Non a caso a Tblisi, la capitale georgiana, il famoso monumento Madre della Georgia e' stato eretto per celebrare ospitalita' e amicizia. Un viaggio in Georgia e' sicuramente una forte esperienza sensoriale. La Gorgia e' rinomata per la sua frutta e i suoi vini, che arricchiscono una tradizione gastronomica molto varia e interessante. La Georgia e' ancora  piuttosto sconosciuta al turismo internazionale, ma ha tutte le carte in regola per garantire un viaggio appagante e ricco di emozioni positive. 

georgia - tblisi
armenia - erevan - chiesa di san gregorio

   Viaggio in Caucaso, tappa in Armenia

L'Armenia e' una piccola nazione del Caucaso situata al crocevia di Asia ed Europa. Il turismo di massa non ha ancora raggiunto queste terre in cui meraviglie naturali dei suoi paesaggi si intrecciano a splendide architetture medievali. Il patrimonio architettonico armeno e' fortemente legato alla cristianita'. L'Armenia e' infatti una delle piu' antiche nazioni cristiane al mondo. la chiesa armena risale infatti al 301 D.C. e ha lasciato una ricca eredita' all'odierno patrimonio artistico e architettonico armeno.  Un viaggio in Armenia e' tutto questo: fede, scoperta, storia, paesaggi, architettura, buona cucina e un popolo ospitale che non fara' mai mancare il suo sorriso al visitatore.

bottom of page